Come preparare la pasta fresca in casa

Pubblicato da: Silvestro Cittadino In: Sotto categoria 1 Sopra: Commento: 2 Colpire: 55

Fare la pasta fresca in casa è un'arte antica: dalla sfoglia tirata con il mattarello si ricavano fili d'oro come tagliolini o tagliatelle, scrigni ripieni come ravioli o tortellini e le intramontabili lasagne.

Fare la pasta fresca in casa è un'arte antica: dalla sfoglia tirata con il mattarello si ricavano fili d'oro come tagliolini o tagliatelle, scrigni ripieni come ravioli o tortellini e le intramontabili lasagne.

Anche oggi si è tornati a cimentarsi con la pasta fresca fatta in casa, un prodotto genuino realizzato con le proprie mani che non ha prezzo!

Per realizzare la pasta fresca versate poco meno di 400 g di farina in una ciotola (meglio tenerne un po' da parte da aggiungere in caso al bisogno) o direttamente su una spianatoia di legno per la sua porosità. Create un incavo al centro e aggiungete le uova intere, con la forchetta mescolate e contemporaneamente iniziate ad incorporare la farina.

Una volta che la parte liquida è stata assorbita iniziate a impastare a mano: trasferite sulla spianatoia o un piano di legno e lavorate l’impasto per circa 10 minuti, con il palmo e in maniera energica, tirandolo in tutte le direzioni ma facendo attenzione a non stracciarlo. Una volta che l’impasto risulterà liscio,avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Una volta riposato, potrete riprendere l'impasto, tagliatene un pezzetto con il tarocco, avendo cura di conservare la restante nella pellicola così che non si seccherà. Infarinate il pezzetto di pasta e tiratela con la macchina sfogliatrice al massimo spessore e fate passare il panetto tra i rulli per ottenere una prima sfoglia che sarà spessa, ripiegate i due lembi della sfoglia verso il centro per conferire una forma più regolare, quindi spolverate di nuovo con pochissima farina e ripassatela ancora tra i rulli; una volta ottenuta una sfoglia rettangolare, adagiatela sulla spianatoia leggermente infarinata e rifilate le estremità  con un tarocco (o un coltello),quindi dividetela in due parti (16) così da maneggiarla più facilmente passando di volta in volta allo spessore più sottile fino ad arrivare al penultimo spessore. A questo punto la vostra pasta fersca all'uovo è pronta, potete realizzare il formato di pasta che preferite!

Tag: pasta cucina

Commenti

Creato giovedì, febbraio 21, 2019 Pubblicato da ha cong tien Link di commento
At Nulla id tincidunt ut sed semper vel Lorem condimentum ornare. Laoreet Vestibulum lacinia massa a commodo habitasse velit Vestibulum tincidunt In
Creato giovedì, febbraio 21, 2019 Pubblicato da ha cong tien Link di commento
At Nulla id tincidunt ut sed semper vel Lorem condimentum ornare. Laoreet Vestibulum lacinia massa a commodo habitasse velit Vestibulum tincidunt In

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Strumento Pannello

No

Theme Editor dal vivo

Chiaro

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME/assets/img/patterns/

  • Attaccamento
  • Posizione
  • Ripetere
Chiaro
Chiaro

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME/assets/img/patterns/

  • Attaccamento
  • Posizione
  • Ripetere
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME/assets/img/patterns/

  • Attaccamento
  • Posizione
  • Ripetere
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME/assets/img/patterns/

  • Attaccamento
  • Posizione
  • Ripetere
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro
Chiaro